Bentornati a questa nuova puntata di Cambia vita con Calma®.

Queste puntate sono dedicate alla prevenzione oncologica attraverso un corretto stile di vita e l’alimentazione e utilizzo, come strumento scientifico, gli atti del World Cancer Research Found.
Nella prima puntata abbiamo visto l’importanza di mantenersi normopeso, nella seconda l’importanza di avere uno stile di vita attivo, ed oggi voglio informarvi dell’importanza di alimentarsi evitando cibi ad alta densità energetica ed anche le bevande z

uccherate.
Forse sembreranno consigli banali, ma io mi trovo spesso, durante le mie consulenze, ad incontrare persone, davvero drogate di zuccheri, di dolce e che, soprattutto, non capiscono che nei tumori e nelle malattie infiammatorie sia fondamentale evitare lo zucchero e praticare uno stile di vita attivo.
Oltre allo stile di vita attivo portare molta attenzione a cosa mettiamo in bocca e agli alimenti contenuti nella nostra spesa è molto importante.
Vediamo allora quali sono gli alimenti ad alta densità energetica: sono quelli che contengono dalle 225 alle 275 kcal per 100 grammi di prodotto.
Rientrano in questa categoria tutti i dolci, gli snack, patatine, biscotti,  prodotti industriali e da forno, prodotti trasformati, piatti pronti, i Fast Food, gli hamburger, non solo, vi rientrano anche prodotti sani, come le noci le nocciole e le mandorle, qui però mi sto riferendo a cibi con un alto contenuto di zuccheri, ma poveri per valore nutritivo in termini di vitamine, sali minerali e fibre.

La densità energetica media di una dieta salutare dovrebbe aggirarsi intorno alle 125 kcal per 100 grammi e lasciare gli alimenti ad alta densità energetica per un consumo sporadico.

Gli alimenti si possono classificare in quelli ad alta densità energetica, di cui vi ho già parlato prima, in quelli a media densità energetica, come ad esempio, le proteine, le uova, la carne, il pesce, i cereali che possono definirsi alimenti più naturali ed infine troviamo gli alimenti a bassa densità energetica, che sono tutti quelli che ci regala Madre Natura: frutta e verdura in generale.
Quindi per i due terzi della nostra alimentazione scegliamo di consumare alimenti a bassa densità energetica perciò due terzi della nostra giornata alimentare saranno a base di alimenti vegetali, sani e un terzo proteine animali, carboidrati, cereali integrali eccetera. Occorre fare dei piccoli passi di sostituzione perché non è solo

lo zucchero contenuto negli alimenti a fare danni, ma occorre sostituire anche le bevande zuccherate. E come?
Le bevande zuccherate si sostituiscono o con acqua o con tè, tisane o acqua aromatizzata. E’ bene preferire acqua per la nostra idratazione quotidiana, poi possiamo utilizzare anche tè, tisane, eccetera, ma senza aggiunta di zucchero.
Impariamo anche a sostituire gli snack, il biscotto, o la merendina con frutta secca a guscio, noci, nocciole, mandorle abbinata sempre a della frutta fresca, così abbiamo vitamine, minerali e fibre in un unico spuntino e che provengono dagli zuccheri della frutta e dai buoni grassi vegetali, molto importanti per la nostra sazietà.
Chi mangia proteine animali può utilizzare uno yogurt bianco, ma non quelli alla frutta, in quanto contengono zuccheri. Allo yogurt possiamo aggiungere pezzi di frutta oppure un pezzetto di cioccolato fondente al 70%.


Primo piccolo passo: cambiare gli spuntini. Per fortuna ora in commercio troviamo anche tanti snack salutari ad esempio le bustine da 30 grammi di frutta secca corrispondenti ad una porzione e che vanno benissimo. Ricordiamoci sempre di controllare le etichette.
Inoltre oggi impariamo anche a fare attenzione a quello che beviamo e perché no eliminiamo dalla tazzina di caffè anche zucchero e altri dolcificanti, perché anche questi sono dannosi.

Sono sicura che questi consigli possono essere un po’ scomodi, in questo periodo che precede le festività natalizie, ma prevenire è meglio!
I tumori si nutrono proprio di queste sostanze ed in caso di malattia conclamata e bene proprio evitarle, e negli altri casi utilizzarle con moderazione.

Vi lascio con questo piccolo passo ci vediamo alla prossima puntata di cambia vita con Calma.