COS’E’ IL COACHING?

Quando dico che sono un coach di PNL e Neurosemantica, ma maggior parte delle volte mi sento rispondere: “Sei un allenatore di attività fisica?”

In realtà si.. se nell’attività fisica includiamo anche l’allenamento della nostra MENTE!

Il coaching è una strategia di formazione che parte dall’esperienza di ciascuno e opera un cambiamento, una trasformazione che migliora e amplifica le proprie potenzialità per raggiungere obiettivi personali, di team e manageriali. È un processo che offre al cliente strumenti che gli permettono di elaborare ed identificare i propri obiettivi e rafforzare la propria efficacia e la propria prestazione.

Il cliente che si affida al coach ha delle potenzialità latenti e tramite il coach impara a scoprirle e ad utilizzarle.

Il coach dunque è un facilitatore del cambiamento, è una persona che stimola e indirizza le energie del cliente e lo aiuta a prendere consapevolezza delle sue potenzialità. (Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.)

Ti puoi rivolgere a me anche se non hai problemi riguardanti l’alimentazione ma hai bisogno di essere ALLENATO e tirare fuori le capacità che SONO SICURA tu abbia dentro, ma non sai come USARLE…

 

Per saperne di più…..

Le origini del coaching

carrozzaIl termine “coach” deriva dal Middle English “coche”, corrispondente all’inglese moderno “wagon” (carro) o “carriage” (carrozza). Infatti la parola ha ancora oggi lo stesso significato: si pensi all’espressione “to travel ‘coach” (viaggiare in vettura) su una tratta ferroviaria o su una linea aerea. Un “coach” è un veicolo che trasporta una persona o un gruppo di persone da un luogo di partenza a un luogo d’arrivo desiderato.
Le nozioni di coaching nel senso “educazionale-formativo” del termine è derivata dal concetto che il tutor “porta” o “trasporta” lo studente attraverso il suo percorso di esami. Il coach/formatore è un “tutor privato”, con il ruolo di “formare o addestrare singoli individui o squadre a realizzare delle performance” o di “fornire ai giocatori gli elementi fondamentali di uno sport agonistico e gestire le strategie di squadra”. L’attività di coach è quella che consiste “nell’addestrare intensivamente (con metodi teorici  e pratici)”.

Il Life Coaching

Il life coaching è finalizzato ad aiutare a raggiungere degli obiettivi personali.

Il life coaching consiste nell’aiutare le persone ad affrontare una serie di circostanze e di attività che possono presentarsi nel passaggio da una fase della propria vita a quella successiva.

Le metodologie di coaching sono orientate al risultato, piuttosto che centrate sul problema. Tendono ad essere fortemente centrate sulla soluzione, ad incentivare lo sviluppo di nuove strategie di pensiero e di azione, piuttosto che cercare di risolvere problemi e conflitti del passato a differenza del counseling e della psicoterapia.

STRUMENTI DEL COACHING

  • STABILIRE GLI OBIETTIVI: una delle abilità più importanti del coaching consiste nell’aiutare le persone a definire e a consolidare i propri obiettivi, questo perchè gli obiettivi sono la fonte della motivazione e possono stimolare dei potenti processi di auto-organizzazione in grado di mobilitare sia le risorse consce che quelle inconsce. COME SI FA AD OTTENERE QUALCOSA SE PRIMA NON SI SA CHE COSA?
    Sembra banale, ma non lo è affatto. Spesso alla domanda che cosa vuoi? Sento rispondere:
    “non voglio più avere paura non voglio più essere triste….” Ebbene, questi non sono obiettivi… ma sono NON OBIETTIVI
    A volte estrarre gli obiettivi e i risultati può essere impegnativo, le persone sanno con più chiarezza quello che non vogliono, piuttosto di che quello che vogliono.

 

  • USARE LE RISORSE CHE AVETE DENTRO: ognuno di voi ha dentro tutte le risorse necessarie per poter accedere al mondo, bisogna solo imparare ad utilizzarle. Anche se pensate di non avere coraggio, di non essere abbastanza bravi domandatevi: nella vita è capitata una occasione in cui avete avuto coraggio? Anche una situazione piccola e semplice (ad esempio parlare con un superiore, guidare per la prima volta da soli la macchina, prendere l’aereo…).
    Una situazione in cui siete stati bravi? (Ad esempio un bel voto a scuola, una buona prestazione atletica, una volta in cui avete aiutato un amico…). Questo significa che quella risorsa è presente dentro di voi, e con il coaching imparerete ad applicarla in altri ambiti della vostra vita.

Tratto da Il manuale del coach di Robert Dilts

 

Dicono del
coaching

 

“Nella prima sessione di coaching sono già riuscita a focalizzare quali sono gli obiettivi su cui lavorare. E’ veramente sorprendente la velocità e la facilità con cui sia riuscita a dipanare la <<nebbia>> in cui pensavo di trovarmi. Con DOMANDE specifiche la Coach Leslye Pario mi ha aiutato a fare pulizia dei pensieri inutili e inefficaci. GRANDE LAVORO”              Eleonora