fbpx

Dimagrisci cambiando i tuoi piatti!

illusione delboeuf

Potrebbe essere un’illusione ottica a farci mangiare più di quanto crediamo?


Recenti ricerche dei professori Brian Wansink e Koert van Ittersum hanno esplorato come una illusione ottica consolidata ci possa portare a fare delle stime imprecise di porzione, a seconda di quali siano le dimensioni del piatto. L’illusione Delboeuf  (vedi immagine) è nota da tempo per farci disconoscere la dimensione dei cerchi identici quando sono circondati da grandi cerchi di varie dimensioni. 

Appare così il più piccolo è il più “spazio bianco” intorno al cerchio.

Wansink e van Ittersum hanno scoperto che lo stesso vale per i piatti e ciotole che usiamo ogni giorno.

Piatti più grandi possono farci sembrare più piccola una porzione di cibo, e piatti più piccoli ci fanno sembrare più grande la stessa quantità di cibo.
Ad esempio, in uno studio condotto in un campo di salute e fitness, un gruppo di campeggiatori che hanno usato grandi ciotole hanno consumato il 16% in più di cereali di quelli che hanno usato quelle piccole.
Nonostante il fatto che il gruppo di campeggiatori mangiasse di più, le loro stime del loro consumo di cereali sono state inferiori del 7% rispetto alle stime del gruppo che ha mangiato da ciotole più piccole.
Questo suggerisce che i piatti grandi non solo possono farci mangiare di più, ma che ci possono anche ingannare dandoci la percezione di aver mangiato meno.

Cosa possiamo fare per combattere questo effetto potente?

Wansink e van Ittersum sostengono che siamo in grado di trarre vantaggio da questo “trucco” visivo cambiando i piatti che usiamo per servire le varie pietanze:

1. servire i cibi sani come le verdure fresche in piatti più grandi per aumentarne il consumo

2. servire i cibi più calorici e ricchi di grassi in piatti più piccoli per consumarne di meno e sentirsi comunque soddisfatti.

Oltre ad aiutare a ridurre il girovita, questo potrebbe aiutare a ridurre significativamente gli scarti alimentari ed i costi, in particolare nei ristoranti all-you-can-eat dove l’utilizzo di piatti più piccoli potrebbe ridurre significativamente la quantità di cibo che i clienti consumano e i rifiuti: una situazione win-win che consente di risparmiare denaro ai ristoranti e ad aiutare a mantenere il peso ai clienti, mangiando meno ed essendo comunque soddisfatti.

Allora forza: piatti nuovi! Sono curiosa di conoscere le vostre impressioni e i vostri risultati 🙂

 

Wansink, B., e van Ittersum, Koert. (2006). Le illusioni visive di cibo: Perché piatti, ciotole e cucchiai possono volume del consumo bias. FASEB Journal, 20 (4), A618.

 

Scroll Up