“Spesso l’idea di una nuova ricetta e’ collegata a: ho bisogno di tanto tempo”

La trappola n.4 che generalmente impedisce ad una dieta di funzionare e’ associare al mangiare sano, il mangiare triste, il mangiare monotono.
Perché mangiare triste anche da sani? Mangiare sano, assolutamente non equivale a mangiare triste, molto spesso siamo noi a non voler creare delle ricette, in quanto non siamo abituati a pensare che l’alimentazione sana possa essere anche un’alimentazione gustosa.
Si tratta solo di mettere più fantasia in cucina, un riso bollito con delle verdure (alimenti sani e gustosi) potrebbe trasformarsi in  un buonissimo risotto agli asparagi, sostituendo il burro con l’olio per esempio; un ingrediente ricco di grasso con un ingrediente più salutare e protagonista della dieta mediterranea, senza rinunciare al gusto e alla propria fantasia, anzi.
Un piccolo passo potrebbe essere quella di creare, o di fare, almeno una volta a settimana una buona e sana ricetta; e potresti scoprire che per eseguire tale ricetta impiegherai meno tempo del previsto. Molto spesso si tende a pensare che una nuova ricetta, ci occupi troppo tempo, in realtà una volta abituato diventerà una cosa automatica e il dispendio di tempo sarà sempre inferiore.

Per uscire dalla monotonia e’ necessario fare qualcosa di diverso…ma solo tu puoi decidere di fare qualcosa di diverso.
Quale nuova ricetta puoi sperimentare questa settimana?