Molto spesso ci soffermiamo su che cosa dobbiamo mangiare, sui cibi da evitare ma non ci accorgiamo quanto poco, invece, stiamo bevendo.

E’ stato scientificamente provato che l’acqua attiva il metabolismo, sapevate che bevendo 1,5 l di acqua in più al giorno potete perdere circa 2,5 kg l’anno?

L’acqua, inoltre è il solvente che ci permette di smaltire più facilmente le scorie e le tossine che il metabolismo accumula, infatti se questo meccanismo non funziona a dovere il dimagrimento viene rallentato. (Per approfondire puoi leggere anche questo articolo)

In più l’acqua rende più lucidi mentalmente, in quanto il nostro cervello è immerso in una matrice acquosa. Avere un cervello disidratato significa fare molta più fatica in tutte le attività quotidiane.

Molto spesso si da poca importanza all’acqua, e ci si focalizza sul cibo e sul movimento, che certamente sono importantissimi per un corretto dimagrimento ma per prima cosa è necessario chiedervi se state bevendo abbastanza.

Quanto bere?

Considerate che sono necessari 0,4 ml per kg di peso corporeo, perciò se il vostro peso si aggira intorno ai 60 kg saranno necessari almeno 1,5l o 2 l di acqua.

Quanto bere rimane comune qualcosa di soggettivo che dipende anche dalla temperatura esterna e dall’attività fisica svolta. Ovviamente in estate occorre bere di più, così come se si suda molto durante l’attività sportiva.

Come rendervi conto se state bevendo abbastanza?

Un test utile è quello di osservare il colore e l’odore delle urine.

Urine molto gialle e maleodoranti sono indice di disidratazione e intossicazione, urine limpide e inodori indicano invece che l’idratazione è corretta.

Un piccolo passo da mettere in pratica se vi siete resi conto di essere vittime di questa trappola è quello di aumentare di due o tre bicchieri al giorno, e già dal giorno vi potrete accorgere dei benefici.

 

Un grande abbraccio

Leslye